Fare acquisti online offre moltissimi vantaggi e, al giorno d’oggi, comprare in rete non è più un’avventura riservata ad impavidi pionieri. Effettuare acquisti sicuri e convenienti su internet ha assunto quindi una grande importanza, soprattutto dopo che il numero delle persone che si è avvicinato al mondo degli acquisti online è aumentato tantissimo.

Per tale motivo, prima di procedere agli acquisti online è opportuno prendere alcune semplici precauzioni che consentono di evitare infauste “eventualità” e fare in modo che l’esperienza di shopping online sia semplice e sicura.

Vediamo nel dettaglio come evitare i rischi legati al mondo dello shopping online. Con un po’ più di attenzione, buon senso, tempismo e un computer ben protetto, ci risulterà più facile non incappare in spiacevoli sorprese.

Ecco il decalogo delle precauzioni che è bene mettere in pratica quando si effettuano acquisti online.

1. Assicurarsi di avere un antivirus completo e aggiornato. E’ essenziale avere sempre un buon antivirus aggiornato all’ultima versione sul proprio PC: alcuni antivirus, come ad esempio AVG Antivirus, includono infatti un plugin per il browser che controlla l’affidabilità dei link sui motori di ricerca, in chat e sui social network.

2. Controllare che il browser sia aggiornato all’ultima versione. Ogni giorno nascono nuove minacce per la sicurezza e vengono identificate vulnerabilità che rendono il browser una potenziale porta d’ingresso per malintenzionati di ogni tipo. Per questo è importante avere un browser sempre aggiornatissimo. Per controllare di avere l’ultima versione basta cliccare sul menu Aiuto o Informazioni del browser e attendere che il programma controlli se ci sono update disponibili.

3. Prestare attenzione ai dati richiesti: mai condividere PIN e password. Per gli acquisti online non vengono richiesti dati personali come la password, il PIN o altre credenziali di accesso al proprio conto corrente. Quindi attenzione a queste situazioni.

4. Utilizzare solo carte prepagate, ricaricabili o usa e getta. Per gli acquisti online è altamente consigliato utilizzare, se possibile, solo carte prepagate o ricaricabili: per pagare non è necessario che venga utilizzato alcun collegamento a un conto corrente o a una carta di credito tradizionale. Qualora la carta venisse hackerata, infatti, in questo modo si mette a rischio solo un piccola parte di capitale, e non tutto il conto corrente.

5. Dare la preferenza a marche popolari o siti e-commerce certificati. Dare sempre la preferenza a negozi e store online di brand popolari e alle versioni online delle grande catene di negozi fisici, che offrono sicurezza nel pagamento, garanzie in caso di cambi e restituzioni e costi di spedizione abbordabili. Se il sito da cui si vuole acquistare un prodotto non è molto conosciuto, è opportuno controllare almeno che sia certificato da un’autorità come TRUSTe, Norton Secured o VeriSign o altri marchi di garanzie di terzi. Si tratta di istituzioni che si incaricano di controllare i siti web e di validarne l’affidabilità.

6. Attenzione al “troppo bello per essere vero!”.Capita molto spesso di trovare un prodotto di marca ad un prezzo dell’80% inferiore al suo prezzo di listino, e molto spesso a proporre tale prezzo è un sito web poco conosciuto, dal nome esotico, con qualche errore di ortografia e una grafica approssimativa. Mai fidarsi delle offerte troppo convenienti, perché dietro si nasconde sempre la truffa.

7. Leggere sempre i commenti e i feedback di altri acquirenti. Prima di procedere con l’acquisto è bene informarsi bene sul sito, leggendo i commenti di altri utenti che hanno comprato qualcosa e il feedback che hanno lasciato. E’ utile anche visitare alcuni forum di consumatori per verificare l’affidabilità del negozio online in questione.

8. Controllare sempre le spese di spedizione e i tempi di consegna. Qualunque sia il negozio online dal quale si sta acquistando è sempre molto importante controllare accuratamente a quanto ammontano le spese di spedizione ed i tempi di consegna. Ancora più attenzione si deve prestare a tali spese se si sta per fare acquisti su un sito web straniero, perché lì oltre le spese di spedizione ci sono anche le tasse di dogana. E’ molto alto infatti il rischio che dopo aver acquistato un prodotto a prezzo bassissimo, si finisce per pagare di più per le spese di spedizione e le tasse che per il prodotto stesso.

9. Informarsi bene sul diritto di recesso. Sebbene tutti, o quasi, i negozi online offrano un servizio di reso, è molto importante leggere bene l’informativa sulla restituzione dei prodotti e verificare in dettaglio i tempi concessi per restituire il prodotto e l’entità del rimborso: parziale, totale, con incluse o no le spese di spedizione. E’ infatti importante rispettare i tempi proposti per la restituzione e le modalità spiegate nelle apposite pagine dedicate al reso affinché questo vada a buon fine.

10. Acquistare su siti protetti: controllare il “lucchetto” e la “s” nell’url. Al momento del pagamento è molto importante controllare che la pagina abbia un URL che inizi con https e che compaia il simbolo di un lucchetto nella barra degli indirizzi o nella barra di stato. Questo significa che le informazioni sul browser durante la fase di pagamento vengono criptate e non rischiano di cadere nelle mani di malintenzionati.