La spedizione, il trasporto e la consegna del prodotto acquistato online rappresentano tre passaggi fondamentali, che influenzano moltissimo il cliente nel processo di shopping online. Uno dei fattori su cui si basano gli acquirenti nel decidere in quale negozio online acquistare, infatti, è proprio il costo delle spedizioni, tendendo a prediligere i negozi online che offrono spedizioni gratuite o molto basse.

Nella maggior parte dei casi, durante il processo di checkout, è possibile scegliere tra vari servizi di spedizione che si differenziano in base ai tempi di consegna e che di conseguenza hanno costi differenti. E’ dunque possibile valutare il costo di ognuno e scegliere quello più adatto ad ogni esigenza. In alcuni casi, se l’ordine supera una certa cifra, è possibile che il negozio online offra la spedizione gratuita, facendosi carico di tutte le spese di consegna.

In ogni caso, le spese di spedizione sono comunque spese fisse che variano a seconda della destinazione: in Italia cambiano da regione a regione, e per le isole o le regioni meridionali il costo è generalmente più elevato. Le spese di spedizione vengono generalmente calcolate automaticamente una volta inseriti nel carrello gli articoli da acquistare e variano in base al peso, al volume e alla dimensione massima dell’oggetto da spedire.

I tempi di spedizione (secondo la direttiva europea in materia di contratti negoziati fuori dei locali commerciali e di contratti a distanza), indipendentemente dalla destinazione, sono fissati per un massimo di 30 giorni lavorativi dalla data dell’ordine, anche se per quanto riguarda la maggior parte dei negozi online ad oggi i tempi standard sono in generale di 24 ore per il nord e centro Italia e di 48 ore per il sud e le isole.

Nella scelta del metodo di spedizione è molto importante anche fare una distinzione tra i metodi di spedizione che possono essere rintracciati durante il transito e quelli che non offrono questa possibilità.

Le spedizioni non tracciabili sono quelle più economiche: una volta affidata la spedizione al vettore non sarà più possibile seguirne il percorso e non sarà richiesta la firma per ricevuta da parte del destinatario quando avviene la consegna. Questo tipo di spedizioni non offrono garanzie, né per il venditore, né per l’acquirente: il venditore, infatti, non potrà mai fornire prova dell’effettiva spedizione e il compratore non avrà mai modo di dimostrare l’eventuale smarrimento del pacco.
Per tale motivo questo tipo di spedizione non viene quasi mai offerto dai negozi online, ma viene preso in considerazione solo nelle compravendite tra privati.

Le spedizioni tracciabili, al contrario, pur costando qualcosa in più, consentono, sia al venditore che all’acquirente, di seguire in ogni momento il percorso della merce spedita: viene infatti assegnato dallo spedizioniere un codice univoco che identifica la spedizione durante tutto il tragitto, e che permette di seguirne il percorso (tracking) in tempo ­reale, direttamente online.
Eseguire il tracking delle spedizioni è semplice e immediato: basta inserire il numero di riferimento fornito dal venditore sul sito dello spedizioniere, nell’apposita sezione, per visualizzarne tutti i passaggi.
Nel caso di spedizione tracciabile il destinatario dovrà firmare al momento della consegna, prima di ritirare il pacco, confermando l’effettiva ricezione.

È inutile sottolineare che per la spedizione di beni di un certo valore è consigliabile affidarsi sempre a spedizioni tracciabili, che garantiscono una sicurezza maggiore e dimostrano l’avvenuta consegna. In più, per mettersi al riparo da qualsiasi rischio, è anche possibile avvalersi di un servizio aggiuntivo di assicurazione: dichiarando il valore del bene trasportato verrà calcolata una tariffa da sommare a quella della spedizione. In caso di danni al contenuto o di smarrimento del pacco, si potrà avviare una procedura per richiedere il risarcimento completo del valore per cui la spedizione era stata assicurata.

Tra le innumerevoli tipologie di spedizioni tracciabili, in particolare quelle preferite dalla stragrande maggioranza dei negozi online, sono quelle fatte tramite corriere espresso. I negozi online tendono infatti a stipulare accordi o convenzioni particolari con un corriere di fiducia, riducendo i costi di spedizione e fornendo al contempo un servizio di ottima qualità.

Il servizio fornito dai corrieri espresso offre infatti innumerevoli vantaggi, tra i quali la possibilità di fissare un appuntamento preciso per la consegna, o la possibilità di concordare la consegna al piano, utile per chi ha difficoltà a raggiungere il livello stradale, o ancora l’opportunità di richiedere il servizio rapido in 24 ore. Le spedizioni tramite corriere offrono limiti di peso e ingombro adeguati alla maggior parte delle spedizioni, ma hanno anche disponibili servizi specifici per pacchi molto pesanti o voluminosi.

Alcuni negozi online, così come i negozi tradizionali che vendono anche online, hanno iniziato a offrire un servizio alternativo alle normali spedizioni: danno la possibilità all’acquirente di passare in un punto vendita fisico a ritirare di persona i prodotti acquistati sul web. Al momento del checkout, scegliendo questo tipo di servizio, sarà chiesto di selezionare il punto vendita più comodo per il ritiro. Alcuni negozi, invece che anticipatamente, permetteranno di completare il pagamento di persona, direttamente al momento del ritiro.
Questa soluzione, quando disponibile, oltre a fare risparmiare sulle spese di spedizione, può essere molto utile per chi si trova spesso fuori casa negli orari di consegna dei corrieri: recandosi di persona a ritirare il prodotto in un punto vendita convenzionato si eviterà infatti la giacenza, con i relativi costi accessori.